La firma del regolamento di Buona Convivenza

Una sala affollata quella del circolo Arci Guernelli che mercoledì 11 dicembre ha ospitato una festa del Villaggio Gandusio. L’occasione è stata la firma ufficiale del regolamento di Buona Convivenza che gli abitanti dei civici 6 e 8 hanno presentato e sottoscritto insieme agli altri partner del progetto.

All’evento erano presenti Virginia Gieri, assessore alle politiche abitative de Comune di Bologna e Alessandro Alberani, presidente di Acer, che insieme ad alcuni rappresentanti degli inquilini hanno firmato il documento.
Il regolamento è il frutto del lavoro di partecipazione che la comunità delle case pubbliche di via Gandusio ha fatto con gli operatori di Open Group, gestori dello sportello informativo. Un percorso di conoscenza, di confronto e di dialogo che ha portato alla nascita di idee, suggerimenti e semplici regole per vivere bene insieme. Un lavoro a tappe, con incontri mensili, che ha coinvolto gli abitanti per sei mesi.

Anche gli studenti che vivono a Villaggio Gandusio hanno partecipato alla festa: hanno incontrato e conosciuto la comunità degli abitanti e hanno raccontato la loro esperienza in altri comparti di edilizia pubblica in città. Con loro altre ragazze e altri ragazzi che fanno parte del progetto HousingBo, laboratorio permanente sulla condizione abitativa studentesca creato dal Comune, dalla Fondazione per l’Innovazione Urbana e da Er.Go.
Il regolamento è stato consegnato anche a loro, che lo hanno firmato diventando così ufficialmente parte della comunità del Villaggio.
A chiudere la serata tanto cibo, qualche brindisi e un po’ di musica, con l’augurio di ritrovarsi il nuovo anno con nuovi percorsi di conoscenza e di buon vicinato da mettere in pratica.

Foto di Margherita Caprilli